Italiano
sabato, 25. settembre 2021

GARA DI ELEGANZA TIPICA MAREMMANA

CANINO (VT) , 26  SETTEMBRE 2021 – Ore 9.30

REGOLAMENTO

1)       Il presente regolamento intende definire le regole fondamentali per la buona riuscita della manifestazione e al momento dell’iscrizione viene inteso come accettato dal partecipante in ogni suo punto.

2)       La Gara di Eleganza Tipica Maremmana si svolgerà nell’ambito della Mostra Nazionale del Cavallo Maremmano che si terrà a Canino (VT) nei giorni 25 e 26 settembre 2021.

3)       La Gara di Eleganza Tipica Maremmana si svolgerà esattamente il giorno 26 settembre 2021 ed avrà inizio alle ore 9.30 – presso il ring spettacoli e gara di morfologia in Loc. Forcarello – Canino (VT).

4)       Possono partecipare alla manifestazione esclusivamente cavalli maremmani iscritti al Libro Genealogico Nazionale, con passaporto rilasciato dall’Ufficio Centrale dell’Associazione Nazionale Allevatori Cavallo di Razza Maremmana (A.N.A.M.).

5)       Al momento dell’iscrizione dovrà essere indicato il nome del cavallo e prima della partecipazione dovrà essere esibito regolare passaporto.

6)       La Gara di Eleganza Tipica Maremmana consiste nella presentazione di un binomio composto da cavaliere e cavallo, rispettivamente in abito e bardatura tradizionale ad una terna di giudici che valuteranno secondo le norme di seguito specificate.

7)       La valutazione si divide in tre ambiti:

1.        L’abbigliamento del cavaliere;

2.        La bardatura del cavallo;

3.         La cavalcatura presentata alle diverse andature in un tempo prestabilito  utile  a mostrare delle figure in libertà per dare un quadro d’insieme del cavaliere e del cavallo; 

8) L’abbigliamento del cavaliere, il primo ambito dal giudizio n°1 al giudizio n°8, viene di seguito identificato con punteggio che va da minimo 11 punti a massimo 40 punti:

1.  Cappello di foggia maremmana, con o senza sottogola, in feltro, lana, pelo od altro materiale riconducibile a quanto usato.

2.  Camicia con maniche lunghe, gilet e/o giacca anche alla cacciatora o alla maremmana, di colore intonato agli altri capi di vestiario.

3.  Orologio da taschino (cipolla) e arnese da taglio di misura consentita (coltellino).

4.  Pantaloni di foggia e tessuto tradizionale, con cintura o bretelle.

5.  Cosciali o paramacchia caratteristici.

6.  Stivali interi o alla buttera con lacci laterali o scarponcini e ghette.

7.  Speroni con o senza rotella, interi o snodati.

8.  Uncino o mazzarella.

La bardatura del cavallo, il secondo ambito dal giudizio n°9  al giudizio n°17, viene di seguito identificato con punteggio che va da minimo 6 punti a massimo 31 punti:

9.        Sella buttera, bardella, bardellone, aquilana, toscanella, orvietana, viterbese, ecc,  scafarda, completa di petto, codale e staffe caratteristiche.

10.   La mancanza di sottosella viene gradita.

11.    Dotazione sulla sella di impermeabile, pastrano, mantella aumentano il  punteggio.

12.  Bisacce intonate aumentano il punteggio (come la catana).

13.  Dotazione nelle bisacce per le necessità della richiesta quotidiana (es. filo di ferro, tenaglie, chiodi e ferro, o altro materiale utile).

14.  Lacciara sulla sella.

15.  Briglia testiera e redini in abbinamento al tipo di morso e di sella. Ammessa la  camarra.

16.  Morso maremmano intero o snodato, ammesso cavezzone da doma.

17.  Capezza in corda o rivestita in cuoio..

La cavalcatura, presentata alle diverse andature in un tempo prestabilito utile  a mostrare delle figure in libertà per dare un quadro d’insieme, il terzo ambito dal giudizio n°18 al giudizio n°22, viene di seguito identificato con punteggio che va da minimo 11 punti a massimo 31 punti:

18.   Modello di cavalcatura.

19.   Andatura al passo.

20.   Andatura al trotto.

21.   Andatura al galoppo raccolto.

22.   Quadro di insieme con un tempo stabilito per effettuare movimenti e figure in libertà e/o comandate.

Ricapitolando i diversi ambiti del giudizio:

1.      L’abbigliamento del cavaliere - punteggio minimo 11 e massimo 40.

2.      La bardatura del cavallo – punteggio minimo 6 e massimo 31.

3.      La cavalcatura presentata alle diverse andature in un tempo prestabilito    utile  a mostrare delle figure in libertà per dare un quadro d’insieme – punteggio minimo 11 e massimo 31. 

Punteggio finale per giudice minino 28  e massimo 102.

9)       Ogni giudice redigerà una propria scheda di giudizio ed  il giudizio complessivo sarà dato dalla sommatoria delle tre schede.

10)       A fine gara le schede saranno a disposizione dei cavalieri partecipanti ed i giudici saranno a disposizione per eventuali chiarimenti e/o spiegazioni.

11)  Verranno premiati i binomi secondo la seguente descrizione

·         Primo classificato classifica generale

·         Secondo classificato classifica generale

·         Terzo classificato classifica generale

Verranno conferiti inoltre premi speciali a:

·         Il cavaliere più giovane

·         Il cavaliere più anziano

·         L’amazzone più elegante

12)  Il montepremi complessivo è di € 500,00 ed i singoli premi sono così costituiti:

·         Primo classificato classifica generale - € 250,00 + targa

·         Secondo classificato classifica generale - € 150,00 + targa

·         Terzo classificato classifica generale - € 100,00 + targa

 Verranno conferiti inoltre premi speciali a:

·         Il cavaliere più giovane – targa ricordo

·         Il cavaliere più anziano - targa ricordo

·         La migliore amazzone – targa ricordo

13)  I partecipanti accettando il presente regolamento manlevano l’associazione “C’era una volta in Maremma”- Comitato Organizzatore della “Gara di Eleganza Tipica Maremmana” da ogni responsabilità civile, esonerandola da qualsiasi danno causato a se stesso o ad altri o da qualsiasi danno ricevuto.

14)  I partecipanti si assumono l’obbligo e la responsabilità del rispetto delle norme relative al benessere animale come da legislazione vigente.

15)  I partecipanti si assumono l’obbligo ed il dovere del buon comportamento in campo e fuori e del rispetto delle decisioni della terna dei giudici.

16)  I cavalli partecipanti sono soggetti al rispetto del regolamento generale della 39° Mostra Nazionale del Cavallo Maremmano e delle norme sanitarie stabilite dalle autorità di controllo (ASL di competenza), disponibili sul sito www.anamcavallomaremmano.com.

17)  I soggetti che parteciperanno alla gara resteranno sotto cura e sorveglianza degli allevatori.

18)  La quota di iscrizione alla Gara di Eleganza Tipica Maremmana è di 15,00 euro e dovrà pervenire con bonifico bancario intestato a ASD C'era una volta in Maremma c/o BCC ROMA  filiale di Canino IBAN: IT78 Y 08327 72940 0000 00012385 - specificando la causale “Gara Eleganza e nome cavaliere”.

19)  Fatto salvo i cavalli che già partecipano alla Mostra Nazionale del Cavallo Maremmano, i quali si sono iscritti alla gara di morfologia ed hanno regolarmente pagato quota di iscrizione e prenotazione box, l’iscrizione dalla Gara di Eleganza Tipica Maremmana, per soggetti che volessero partecipare soltanto ad essa, non da diritto a box per il ricovero del cavallo, chi volesse avere a disposizione il box dovrà fare specifica domanda all’A.N.A.M e pagare quota stabilita.

20)  Le domande di partecipazione dovranno pervenire improrogabilmente entro lunedì 20 settembre 2021, secondo modulo di iscrizione, con evidenza della quota di iscrizione versata alla mail mostramaremmano(at)libero(dot)it.

21)  Relativamente alla partecipazione all’iniziativa da parte degli iscritti valgono tutte le disposizioni di legge in merito alle norme anti COVID 19, sia per la partecipazione alla gara che per l’accesso alla manifestazione.

 

 

scarica il regolamento

REGOLAMENTO_-_Gara_di_Eleganza_Tipica_Maremmano_corretto.pdf

scarica la scheda di valutazione

SCHEDA_di_VALUTAZIONE_-_GARA_ELEGANZA_MAREMMANA.pdf

scarica il modulo di iscrizione

MODULO_ISCRIZIONE_-_Gara_Eleganza_Tipica_Maremmana.pdf

 

PEC: anam@pec.anamcavallomaremmano.com