Percorso: Attività 2020 / Performance Test maschi nati 2017
Italiano
sabato, 24. ottobre 2020

In considerazione delle recenti modifiche al nostro disciplinare in materia di riproduzione e di selezione genetica, invitiamo i proprietari di cavalli maschi nati nel 2017 che per qualsiasi motivo non abbiano partecipato ai raduni di preselezione ai due anni, interessati comunque alla possibilità di far approvare i loro soggetti alle due classi più alte di merito, di contattare quanto prima l'ufficio per valutare eventuali modalità di partecipazione al PT 2020.


Grazie ai contributi previsti dal PSRN-Biodiversità – sottomisura 10.2, in riferimento al progetto EQUINBIO.2 (vedi dettaglio in calce), l’ANAM organizza le prove di “Valutazione genetica in stazione di controllo” riservata ai maschi di tre anni e mezzo, per l'approvazione come stalloni nella CLASSE A.

Le prove in stazione permetteranno l'aumento dell'accuratezza degli indicatori attitudinali (andature e salto) in riferimento ai caratteri genetici; saranno, inoltre, acquisiti dati per le valutazioni genetiche attitudinali riguardanti l'impiego in campagna. Da quest’anno, inoltre, i soggetti partecipanti alle prove in stazione di controllo saranno testati per:

a) le varianti alla miostatina, che ci permetterà di fornire degli indicatori sulle peculiarità dei singoli soggetti riguardo le attitudini sportive, volti quindi a inquadrare la disciplina agonistica (dressage, salto ostacoli, monta da lavoro… ) per i quali sono predisposti;

b) - Warmblood Fragile Foal Syndrome (WFFS), malattia ereditaria emergente nei cavalli da sella che porta a sofferenza e morte i puledri che nascono da genitori sani, ma portatori, che ora possono così essere identificati.

Le prove in stazione di controllo avranno inizio il 21 novembre e termineranno il 30 gennaio 2021 pertanto, i puledri nati nel 2017, che hanno superato le prove di ammissione, dovranno essere presentati la mattina del giorno sabato 21/11/2020 presso le strutture del C.M. Equitazione – Strada Provinciale di Giannella, 190 – Albinia (GR)

I soggetti all’ingresso dovranno essere clinicamente sani, sottoposti a tutti gli accertamenti sanitari previsti dalla legislazione vigente, in particolare la vaccinazione antinfluenzale ed il Coggins test, e dovranno sostenere una prova alle tre andature, montati dal proprietario o suo delegato, pena l’esclusione.

Sarà cura di questa Associazione comunicare, anche tramite pubblicazione sul sito, i nominativi degli addestratori, del tecnico responsabile, dei giudici e dei cavalieri esterni, del veterinario e del maniscalco che daranno assistenza, degli esperti di razza che faranno la valutazione morfologica e dei veterinari che si occuperanno degli esami sanitari previsti dal disciplinare del L.G. 

La permanenza obbligatoria in stazione, prevista per circa 2 mesi e mezzo, è suddivisa in due fasi. La prima fase di circa 30 giorni, servirà ad individuare, sulla base di valutazioni sanitarie e morfo-funzionali, i migliori puledri, che proseguiranno le valutazioni genetiche in stazione (seconda fase). 

I soggetti arrivati alla fine della prova vengono ordinati sulla base di un indice globale di selezione, elaborato dal Centro di Ricerca del Cavallo Sportivo dell’Università di Perugia. I soggetti classificati al di sopra della soglia prestabilita dalla C.T.C., saranno inseriti nel Registro Stalloni CLASSE A, mentre gli altri saranno inseriti nel Registro Stalloni CLASSE B.

Si comunica, infine che, grazie alla disponibilità di Ente Terre Regionali Toscane ed alla collaborazione del Prof. Camillo dell’Università di Pisa, ai migliori soggetti di CLASSE A, in vista del loro possibile utilizzo in F.A. sarà data l’opportunità di essere addestrati precocemente al manichino, e, nell’occasione, si procederà al prelievo ed all’esame del seme, e, se possibile, si provvederà alla congelabilità ed allo stoccaggio dello stesso

Si ricorda che il Performance Test per l’approvazione degli stalloni rappresenta il mezzo più adatto per valutare la potenzialità genetica di un riproduttore. E’ da considerare anche più importante dei risultati ottenuti nell’attività sportiva, in quanto molto spesso questi sono condizionati dall’abilità del cavaliere.

                

 

PEC: anam@pec.anamcavallomaremmano.com