Percorso: Notiziario sportivo / MdL - 2/10/2018 M.Atos
Italiano
domenica, 18. novembre 2018

Mattia Radi e M.Atos Campioni italiani ANAM e MIPAAf di Monta da Lavoro

Si sono appena concluse le finali dei Campionati Italiani Assoluti di Monta da Lavoro Tradizionale, di Monta Sincronizzata e Addestramento Classico della Federazione Italiana Turismo Equestre presso il Centro Ippico Regno Verde di Narni (TR).

Un fine settimana intenso dunque che ha visto gareggiare i migliori binomi italiani impegnati non solo nel campionato Fitetrec, ma anche  nel Campionato Mipaaf, con  montepremi di 10mila euro riservato a cavalli italiani, e in quello A.N.A.M. riservato ai cavalli di razza maremmana iscritti al L.G.

Nella categoria Amatori del campionato ANAM il gradino più alto del podio è tutto per il cavaliere marchigiano Mattia Radi in sella allo stallone approvato M.Atos di proprietà del sig. Dino Zilio Zella che si aggiudica la medaglia d’oro in attitudine e sbrancamento, secondo posto per Alessandro Ceccherini su M.Alexandros dei Settemerli (oro in addestramento e velocità) seguito da Roberto Pettorali su M.Terroso delle Selvacce.

Tre binomi di tutto rispetto che si aggiudicano dunque un soggiorno premio presso la splendida location del Pietriccio Rosso di Manciano della signora Ilaria Aldi, presidente Anam e sponsor di questo importante evento. Inoltre i primi classificati del campionato Anam di ogni categoria si aggiudicano anche un box gratuito a Fieracavalli Verona nel padiglione Aia dedicato alle razze italiane.

 I tre binomi conquistano anche il podio del campionato Mipaaf, nello stesso ordine di sequenza, aggiudicandosi ricchi premi in denaro.

Sempre nella stessa categoria si classificano anche Vanessa Rossi con M.Ragno del Belagaio al quarto posto, seguita da Massimiliano Stagi con lo stallone approvato M.Bucefalo dei Settemerli e da Michele Biagiotti su M.Barone a chiudere la classifica.

Nella categoria Cavalli debuttanti primo posto per Aquilino Natalizi su M.Camerun, seguito da Daniele Cappeletti su M.Charly di Poggiovalle.

Negli Juniores vince Linda Carnevali con M.Satur di Cortevecchia, mentre nella categoria Open è il pluricampione Paolo Sensi con M.Ultimo Baio a dare spettacolo, seguito da Filippo Gozzi con M.Zairo del Forteto.

Importantissimo dunque anche il riconoscimento del Ministero per le Politiche Agricole MIPAAF che ha elargito solo in questa tappa ben 10.000 euro e che con l'Ispettore Ministeriale Dott. Luciano De Masi ha visto premiati allevatori e proprietari di cavalli italiani. Premiazioni che hanno visto la presenza del Presidente Federale Avvocato Alessandro Silvestri e del Consigliere Ernesto Fontetrosciani, il pool dei SS.GG. Giudici con il Presidente di Giuria Federico Martini, Sergio Camaleonti, Francesco Teresi, Oana Mountean, Francesca Calabresi, Simone Marcora, il Prof. Luigi Solazzo, Maurizio Stendardi, Antonio Brancaleone, Claudio Ascenzi. Inoltre il saluto del membro del Bureau Internazionale FITE Alessandro Baldi, del Sindaco del Comune di Narni Francesco De Rebotti e del titolare del Club Ippico Regno Verde Gianluca Gregorio Quondam.

Mattia Radi su M.Atos
 

PEC: anam@pec.anamcavallomaremmano.com