Percorso: News
Italiano
lunedì, 20. novembre 2017
13.11.2017 08:17 Età: 7 Giorni

"Razze equine italiane: studio, conservazione e impiego operativo"

Categoria: Eventi

 

 

Segnaliamo questo interessante appuntamento:

Presso il Punto informativo del Comando Unità per la Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri (CUTFAA), il 14 novembre p.v.,  alle ore 18.00, in Via Antonio Salandra, 44 - Roma, si terrà l’incontro “Razze equine italiane: studio, conservazione e impiego operativo”.

In questa occasione si parlerà di razze equine, del lavoro scientifico e operativo che un buon governo della razza richiede. Dopo la mappa qualitativa che il prof. Maurizio Silvestrelli traccerà, soffermandosi sulla selezione come fattore di miglioramento, i riflettori punteranno sui cavalli murgesi e maremmani, autoctoni dei luoghi richiamati dai loro nomi. Saranno il Ten. Col. Giovanni Quilghini, in servizio a Follonica, e il Cap. Giovanni Notarnicola, in servizio a Galeone di Martina Franca, ad illustrare il lavoro quotidiano che, negli anni, ha apportato sensibili miglioramenti alle caratteristiche degli animali, impiegati nell’attività operativa in contesti naturali. La presenza di un altro esponente del mondo scientifico veterinario, il prof. Oliviero Olivieri,  coronerà l’evento.

Questo il programma in dettaglio:

Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare Carabinieri

I MARTEDI DELLA NATURA

Ciclo di incontri aperti al pubblico

 

RAZZE EQUINE ITALIANE:

STUDIO, CONSERVAZIONE  E IMPIEGO OPERATIVO

14 novembre 2017 Ore 18.00

            Interventi:

·         Prof. Oliviero Olivieri – saluti introduttivi

·         Prof. Maurizio Silvestrelli - Ordinario di Medicina Veterinaria Università di Perugia        

·         Ten Col. Giovanni Quilghini, Rep. CC Biodiversità di Follonica (GR)

·         Cap. Giovanni Notarnicola, Rep. CC Biodiversità di Martina Franca (TA)

 

Modera il Ten. Col. Nicolò Giordano

     Per celebrare l’importanza che il cavallo ha sempre avuto nella vita dell’uomo, e conoscere meglio la straordinaria creatura, si propone un incontro tra esperti del settore: il Prof. Silvestrelli parlerà della diffusione e varietà delle razze equine in Italia, soffermandosi sulla selezione come fattore determinante nel miglioramento e incremento della razza. Quest’ultimo punto sarà raccolto e sviluppato dal Ten Col. Giovanni Quilghini e dal Cap. Giovanni Notarnicola i quali, ognuno per la propria competenza, parleranno delle razze autoctone maremmana e murgese, allevate dai Carabinieri forestali. Nel corso degli ultimi anni, grazie ad una attenta opera di selezione, le stesse sono state migliorate nei tratti fisici e nel rendimento, considerandone il carattere originariamente rustico adatto ai servizi d’istituto in territori impervi. 

All’incontro sarà gradito ospite il  Prof. Oliviero Olivieri, ordinario di Clinica Veterinaria all’Università di Perugia e presidente del Parco Nazionale “Monti Sibillini”, che rivolgerà un saluto ai presenti.

             


 

PEC: anam@pec.anamcavallomaremmano.com