Percorso: News
Italiano
venerdì, 15. dicembre 2017
31.05.2017 10:37 Età: 199 Giorni

Ranking Stalloni Maremmani - Chiarimenti

Categoria: Eventi

 

In data 24 maggio 2017 riceviamo dalla Sig.ra Alberta Barbini e da Sig. Andrea Espositi, tramite mail, lettera di reclamo sulla validità ed attendibilità del Ranking degli Stalloni Maremmani che riportiamo integralmente, seguita dalla risposta di chiarimenti dell'ANAM e in allegato lettera di risposta del Prof. Maurizio Silvestrelli direttore del Centro di Studio del cavallo Sportivo dell'Università di Perugia, al quale la stessa era stata indirizzata.

La lettera ricevuta da parte dei Sig.ri Barbini ed Espositi.

Gentili signori,

faccio seguito al mio recente reclamo scaturito dalla necessità urgente e improcrastinabile di fare chiarezza su una pratica corrente in uso in Anam di indirizzare indistintamente tutte le richieste degli appassionati o degli allevatori di suggerimenti di stalloni per coprire le fattrici sul primo riproduttore del cosiddetto “ ranking “. Tale pratica è comprovata dai sondaggi telefonici svolti da me e da altri da cui risulta che a tutti viene suggerito tale stallone!

Il cosiddetto “ranking” si auto conferma da solo sul nulla ed esclude quindi riproduttori qualitativi, meritevoli di ben altra considerazione.

In generale ranking nel vocabolario di tutti gli sport vuol dire “ Il meglio del meglio”, ( “ una classifica delle classifiche “ dal sito Anam). In Germania e in Olanda il ranking dei riproduttori equini si basa sulle genealogie, sulla morfologia e sui meriti sportivi !! Tale classificazione viene verificata e rivista tutti gli anni attraverso i risultati sportivi anche dei figli prodotti da tali stalloni. TRAMITE QUESTI DATI SI OTTIENE LA ATTENDIBILITA’DEL RANKING TEDESCO E OLANDESE. ESISTE INFATTI IN GERMANIA E OLANDA UN INDICE DETTO “ ATTENDIBILITA’” CHE NELL’ANAM OGGI NON ESISTE.

Nel nostro caso il ranking si basa su mere rilevazioni statistiche nelle quali non sono contemplati, presi in considerazioni i meriti sportivi !! Prova ne sia che in tale “ classifica” non c’è traccia alcuna nei primi posti dei riproduttori che hanno un’ avviata carriera sportiva. Dobbiamo infatti arrivare alla 33a posizione per trovare Omero dell’Alberese che salta le 140, e alla 59ao per trovare Menelao di Castelporziano!!!

Le schede di valutazione del performance test di ognuno sono state modificate: chi aveva per esempio un punteggio di 900 nella valutazione del carattere si può ritrovare un punteggio di 300 nel cosiddetto ranking, e cosi’ per salto ecc. con valori ben distanti alla scheda citata del perf. Test. Ma vi sembra sensato, accettabile tutto cio’? Il primo classificato, approvato un anno fa come riproduttore, che meriti ha ? Zero!!

Baylon, DA APPENA UN ANNO STALLONE APPROVATO, è stato messo al primo posto solo perché proviene da un allevamento statale, che ovviamente ha avuto negli anni quantita’ di soggetti tale da portare in alto nelle STATISTICHE gli attuali primi due classificati nel ranking. Senza contare, sia detto per inciso, che tale quantita’ di soggetti prodotti da allevamenti statali ha portato ad un deprezzamento del valore anche economico del cavallo maremmano, venduto all’asta a due soldi, dopo aver anche beneficiato di sovvenzioni di denaro pubblico.

Dunque solo Baylon l’Anam consiglia a chi chiede indicazioni !! NON E’ POSSIBILE CHE STALLONI IMPORTANTI CHE HANNO PORTATO GLORIA E PRESTIGIO ALLA RAZZA MAREMMANA NON OCCUPINO LE PRIME POSIZIONI!!

PER LE RAGIONI SOPRA DESCRITTE TUTTO QUESTO NON E’ ACCETTABILE !!! INVITO TUTTI GLI ALLEVATORI PRIVATI CHE SPENDONO I PROPRI SOLDI PER PROMUOVERE QUESTA RAZZA ITALIANA AD ATTIVARSI AFFINCHE’ IL RANKING COSI’ COME E’ VENGA CANCELLATO!

Cordiali saluti

Alberta Barbini e Andrea Espositi

 

Lettera di risposta dell'ANAM

In risposta a quanto affermato dalla Sig.ra Barbini e dal Sig. Espositi nella lettera del 24 maggio 2017 e ad integrazione della risposta data dal Prof. Silvestrelli, al quale la stessa era indirizzata, oltre che a noi e a tutti gli allevatori e appassionati del cavallo maremmano, precisiamo quanto segue:

  • Il personale dell’ANAM, nel consigliare stalloni ove richiesto, utilizza i mezzi che ha a disposizione e quindi controlla la consanguineità, gli indici biometrici, la trasmissibilità dei mantelli e suggerisce gli stalloni ritenuti più idonei alla tipologia di puledro che l'allevatore vuole ottenere. Partiamo quindi sempre dal desiderio espresso dall'allevatore e mai da una presunta nostra convenienza nell'indicare un soggetto piuttosto che un altro.

  • Da molti anni l’ANAM si impegna a proporre il seme gratuito di 3 stalloni in Fecondazione Artificiale, con la collaborazione dell’ex Incremento Ippico di Pisa. Da qualche tempo è nata la consuetudine di mettere a disposizione, tra i 3 soggetti, il vincitore del P.T.; così è stato proposto M.Baylon di Formole nel 2016 ed anche nel 2017, poiché la tempistica dello svolgimento delle prove di valutazione di quest’anno non permetteva l’utilizzo dello stallone vincitore (non avrebbe fatto in tempo a fare la quarantena obbligatoria). Si tratta di una attività svolta dall’ANAM e un servizio per gli allevatori, che hanno a disposizione il seme gratuito di ottimi elementi, scelti dal Comitato Direttivo sulla base degli indirizzi di selezione genetica e in grado di soddisfare i gusti e le aspettative più eterogenee; è quindi evidente che l’ufficio lavori per pubblicizzare tale attività e renderla efficace, sarebbe riprovevole il contrario. Qualora questi stalloni non corrispondano ai gusti di chi ci interpella, siamo sempre disponibili a cercare insieme un altro stallone adatto, aggiungendo tra i parametri quello della vicinanza dalla fattrice destinata alla monta. Inoltre, nelle pagine del nostro sito, ogni anno è pubblicata una tabella degli stalloni di privati con le indicazioni di dove lavorano e del tipo di monta offerta. Per dovere di cronaca, aggiungiamo che a volte il seme degli stalloni non risulta adatto alla F.A., così che la scelta passa da 3 a 2 soggetti, come è successo quest’anno.

  • Il valore dell’attendibilità, o accuratezza, è sempre riportato accanto ad ogni voce di valutazione del ranking (carattere, andature, salto) e nel punteggio finale. Invitiamo a controllare con attenzione la pagina dedicata al ranking sul nostro sito.

  • Le singole schede dei singoli Performance Test sono state modificate non certo per cambiare i reali valori dei cavalli ma per poterle elaborare tutte insieme: “Poiché nel corso delle diverse prove sono frequentemente cambiate le voci giudicate ed il numero dei giudizi, si è cercato di ricostruire un unico dataset, selezionando le voci “carattere”, “andature” e “salto” che saranno istituzionalizzate nei futuri Performance Test”. (V.sito ANAM)

Le modalità scientifiche attraverso le quali si arriva ad avere un Ranking e le chiavi per leggerlo, sono state più volte illustrate dal Prof. Silvestrelli e dai suoi assistenti, oltre ad essere illustrati sul nostro sito. Capiamo che non sono argomenti semplici, ma ci dispiace veramente che si voglia vedere “complotti” e disonestà dove proprio non ce ne sono. Speriamo che le precisazioni siano sufficienti a chiarire dubbi legittimi, che però non devono portare ad insinuazioni sull’operato dell’ANAM e del Centro di Studio del Cavallo Sportivo.

L'Ufficio Centrale del L.G.

 

 


 

PEC: anam@pec.anamcavallomaremmano.com