Percorso: CONMAR
Italiano
giovedì, 19. ottobre 2017

CONTATTI

Via Canova, 13/A, 58100, Grosseto

Tel.0574 417087 - Fax 0564 25081

info@conmar.org - www.conmar.org



Il 31 marzo 2014 si è costituito il "Consorzio Nazionale per la valorizzazione dei Cavalli di Razza Maremmana”, in sigla Conmar. Finalità del Consorzio sono:

  •  Creazione di un sito internet dedicato alla vendita dei cavalli, con foto professionali, schede complete del cavallo con il maggior numero di informazioni possibile.
  • Promozione del cavallo maremmano con ogni mezzo mediatico: sito, attività redazionale su giornali e riviste non solo di settore, produzioni audiovisive. 
  • Partecipazione alle più importanti fiere internazionali.
  • Organizzazione e partecipazione ad eventi e manifestazioni di carattere commerciale e divulgativo sia in Italia che all’estero con rappresentanza di cavalli selezionati (vetrine a vendere, aste selezionate, ecc).
  • Realizzazione di prove e test atti a certificare le potenzialità e l’affidabilità del cavallo nei differenti usi in vista della vendita.
  • Indicazione dei prezzi di vendita e del valore dei cavalli per uniformare l’offerta e garantire l’acquirente sulla qualità dei nostri prodotti.
  • Organizzazione di momenti di ritrovo a scopo ludico-competitivo per favorire la partecipazione e la socializzazione di tutti gli iscritti (concorsi di dressage, salto, cross, monta da lavoro per amatori, gare e rassegne per bambini, mostre riservate ai cavalli castroni, stage con rilascio di attestati…).
  • Sostegno economico ai proprietari che partecipino a gare o manifestazioni nazionali e internazionali di particolare prestigio.
  • Promozione e sostegno degli utilizzi non sportivi; spettacoli equestri, trekking, transumanze, rievocazioni: saranno intraprese iniziative atte a garantirne la diffusione e l’alta qualità.
  • Formazione dei quadri tecnici quali presentatori, domatori, addestratori ecc. tramite stage e corsi di perfezionamento; creazione di una banca dati per il reperimento di figure professionali.

I vantaggi sono:

  • La possibilità di votare direttamente i membri del consiglio direttivo e quindi i propri rappresentanti. Questo punto merita particolare attenzione:  mentre  l’ANAM  è una Associazione di secondo grado nella quale i consiglieri vengono decisi dalle ARA, il Consorzio è una Associazione di primo grado - un uomo un voto - e quindi ogni socio può incidere sulla politica che gli organismi di governo intraprenderanno. La direzione che il Consorzio seguirà  sarà il frutto della volontà dei soci i quali, tramite la loro partecipazione nelle forme previste ed il loro voto, indirizzeranno le decisioni strategiche del Consorzio. 
  • La partecipazione con diritto di voto del legale rappresentante del Consorzio, o un suo delegato, alle Assemblee dell'ANAM .
  • La possibilità di usufruire di tutti i servizi che il Consorzio erogherà per migliorare il livello qualitativo del proprio allevamento e meglio commercializzare i propri prodotti
  • La possibilità di usufruire delle varie convenzioni che il Consorzio stipulerà con enti, professionisti, aziende etc.
  • La possibilità di partecipare a fiere ed eventi  in rappresentanza del cavallo maremmano con eventuale contributo sulle spese di partecipazione da parte del Consorzio (l’Anam non può più farlo).
  • La possibilità di non pagare l’IVA sui servizi erogati dall’ANAM.

Il Consorzio vive e si sviluppa con il solo contributo dei soci: è prevista una quota una tantum di entrata ed una annuale di mantenimento.  Ogni attività ed ogni beneficio per i soci (ricordiamo il risparmio dell’IVA) dipende dalla fiducia e dall’entusiasmo degli stessi. Senza il contributo degli allevatori, sia in termini economici ma soprattutto di buona volontà, spirito propositivo e di collaborazione, il Consorzio stenterà a soddisfare quelle aspettative per le quali è nato. Un altro aspetto sul quale vogliamo porre l’attenzione è la possibilità per il CONMAR di accedere ai bandi e gare degli enti pubblici regionali, nazionali ed europei per realizzare progetti secondo i propri fini statutari. Dotarsi degli strumenti per riuscirci è una delle nostre priorità assolute. Come prioritaria è la necessità di attivarsi per trovare sponsor e partner commerciali, sia in singole azioni mirate che in collaborazioni di più ampio raggio. 

Almeno nella prima fase il CONMAR deve basarsi sul lavoro volontario dei suoi rappresentanti e sulle prestazioni professionali che l’ANAM può fornirgli, secondo le sue competenze e possibilità. Risulta inoltre indispensabile attivarsi subito nel reperimento dei fondi europei e nazionali tramite una attenta disamina dei bandi fruibili e la presentazione dei relativi progetti; servono per questo professionalità specifiche, da ricercarsi sia nel normale mercato del lavoro che nella nostra filiera.

Il Consorzio è nato per svolgere al meglio quelle funzioni che l’ANAM, nella sua veste istituzionale, non è preposta a fare. Lo sfavorevole momento economico ha reso più urgente la necessità di questa “nascita” poiché l’ANAM non ha più, ed è ipotizzabile che non tornerà ad avere, quell’appoggio economico pubblico che sinora ne ha permesso il funzionamento nei termini che conosciamo. Dotato di nuovi mezzi statutari e con l’esperienza maturata da tutti noi che lavoriamo in questo ambiente da anni, il CONMAR si candida a diventare referente e catalizzatore del mercato dei cavalli maremmani, il miglior divulgatore della razza (attraverso il sito professionale, la pubblicità, la partecipazione ad importanti fiere ed eventi), l’ente di riferimento per la quotazione e la certificazione dei prodotti.  Se riuscirà in questi intenti, permetterà ad ogni singolo associato di avere finalmente un interlocutore unico e preparato per valorizzare e commercializzare i propri cavalli maremmani.

 

 

 

PEC: anam@pec.anamcavallomaremmano.com